Tiziano Treu Official Site Home Biografia Articoli Documenti Interviste Libri Notizie Foto & Video Contatti

Salari, produttività, diseguaglianze. Verso un nuovo modello contrattuale?

Il Mulino-Arel, 2017 - T. Treu, C. Dell’Aringa, C. Lucifora,

Negli ultimi decenni l’economia italiana ha sperimentato un progressivo declino della propria competitività e un calo delle quote sui mercati internazionali.

Salari, produttività, diseguaglianze. Verso un nuovo modello  contrattuale?

Negli ultimi decenni l’economia italiana ha sperimentato un progressivo declino della propria competitività e un calo delle quote sui mercati internazionali. Le ragioni, molteplici e profonde, hanno interessato in modo trasversale tutti i settori dell’economia. Tra le cause citate nel dibattito politico-economico c’è la frammentazione della struttura produttiva, le rigidità del mercato del lavoro, le inefficienze nell’allocazione dei fattori produttivi e, più in generale, un assetto economico e istituzionale giudicato poco reattivo agli shock economici. Il protrarsi della crisi economico-finanziaria e l’aumento di disoccupazione e povertà hanno reso più evidente la necessità di proseguire nel processo di riforma della legislazione del lavoro e delle relazioni industriali, per rivitalizzare la crescita dell’occupazione, per aumentare la produttività ed estendere la rete di protezione sociale, per tutelare i lavoratori più deboli. La crescita economica ha bisogno di un sistema di relazioni industriali in grado di garantire flessibilità nella regolazione dei salari e una maggiore resilienza dell'occupazione al ciclo economico. Questo volume vuole contribuire al dibattito in corso sull’opportunità di ridefinire l’assetto del sistema di contrattazione collettiva per sostenere il recupero di competitività dell’economia italiana. Oltre trenta studiosi affrontano i temi che occupano il dibattito politico-economico e analizzano i vincoli posti dalle compatibilità macro-economiche per la crescita dell’occupazione e dei salari, la questione delle diseguaglianze, della volatilità dei redditi e dei divari territoriali. Vengono esaminate le tendenze in atto alla proliferazione dei contratti nazionali di lavoro, le questioni relative alla rappresentanza, i possibili assetti della contrattazione collettiva nazionale e decentrata, il ruolo svolto dai minimi salariali. Il libro vuole presentare, in modo rigoroso, i risultati di queste analisi e discutere sulle diverse opzioni di policy.

Acquista su Amazon


Vuoi saperene di più?

Compila il seguente form. Ti risponderemo il prima possibile!

Privacy: